Presentazione

Attivo dal 1993 presso l’allora Dipartimento di Informatica, Sistemi e Produzione dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, il dottorato di Ricerca in Ingegneria dell’Impresa, coordinato dal Prof. Ing. Agostino La Bella, ha oggi come dipartimento di riferimento, il Dipartimento di Ingegneria dell’Impresa ed è integrato con le iniziative della Scuola di Management dello stesso Dipartimento.

Complessivamente, ogni anno vengono messi a concorso circa venti posti di cui almeno la metà con copertura finanziaria garantita sia dall’Ateneo sia da enti e organizzazioni pubbliche e private di rilievo nazionale.

Gli indirizzi di ricerca attualmente attivi riguardano:

  • l’economia dell’innovazione e il management dell’innovazione tecnologica;
  • l’economia dei sistemi industriali;
  • la logistica e l’ingegneria dei sistemi di produzione;
  • l’organizzazione e la gestione aziendale;
  • l’organizzazione dei sistemi di imprese;
  • la valutazione della ricerca.

L’ attuale impostazione del sistema universitario italiano prevede che l’offerta formativa sia segmentata su due diversi livelli di qualificazione, la “laurea” e la “laurea magistrale” (conseguibile dopo un ulteriore biennio). L’articolazione complessiva del nuovo sistema universitario prevede anche un livello successivo ad entrambi i tipi di laurea: il master di primo livello (finalizzato ad un inserimento nel mondo del lavoro dopo la laurea), quello di secondo livello (ad elevata qualificazione professionale), il dottorato di ricerca o la scuola di specializzazione come percorsi formativi successivi alla laurea magistrale.

 

Dal punto di vista dei contenuti, il corso di Dottorato si caratterizza per una notevole multidisciplinarità. Esso prevede, per la formazione di base alla ricerca, l’erogazione di corsi volti a fornire una molteplicità di visioni, teorie e approcci metodologici che, facendo riferimento alle diverse discipline dell’Ingegneria Gestionale, permettano ai dottorandi di arricchire i propri temi di ricerca specifici e di sviluppare un adeguato “senso critico”, grazie alla capacità di approcciare un problema da prospettive differenti. Inoltre, il corso si contraddistingue per una marcata focalizzazione sui temi emergenti nel contesto economico attuale.

Il Dottorato fa della connessione con le imprese l’elemento portante della propria proposta formativa. Tale connessione si esplicita nella collaborazione con i gruppi di ricerca delle sedi consorziate e con il gruppo di eccellenza del Dottorato che vede coinvolti qualificati rappresentanti di società di consulenza e di imprese industriali al fine di: affinare in modo incrementale il progetto formativo del Dottorato in modo che incontri la domanda di ricercatori proveniente dagli enti esterni; individuare temi di ricerca ritenuti rilevanti dalla comunità scientifica e dal sistema degli stakeholders che, per questo motivo, potrebbe costituire oggetto di percorsi specifici di approfondimento.